Terrazzi

Come trasformare un terrazzo in una piccola oasi personale di pace e tranquillità? Le risposte possono essere tante, ma se siete alla ricerca di quella ideale, allora questa domanda la dovete fare a Francesco Scotti, della ScottiVerDesign. 

Questa azienda, con sede a Pozzuoli (NA) ha già effettuato vari interventi di questo tipo e qui ne possiamo ammirare uno effettuato nel centro di Napoli.Uno spazio di 200 mq, nel pieno caseggiato. Un ambiente privo di privacy e certamente non molto gradevole per il panorama è stato arredato con fiori, piante e oggetti in piena armonia tra loro.

Le siepi di Viburnum Lucidum e Bambù Canna nigra che circondano il perimetro del piano fanno da separé naturale e svolgono una duplice funzione: quella “decorativa” capace di dare un immediato senso di rilassatezza e quello di “parete divisoria” per non essere sotto i riflettori del vicinato.

Siepe-di-viburnum-lucido-in-vaso

Per rendere ancora più gradevole l’ambiente, sono stati piantati fiori di diversa forma e colore, alcune tipiche della macchia mediterranea come ad esempio, il Convolvulus Cneorum, Rosmarino Prostrato, Lantana Camara, Cotoneaster Horizontalis, Ginestra, Abelia Grandiflora e, non potevano mancare certo dei bellissimi Gerani rossi.....

L’effetto finale non è sotto gli occhi di tutti, ma potete ammirarlo in queste foto. Oppure chiederlo direttamente al proprietario di casa, sempre che non sia impegnato a godersi questo piccolo paradiso tra i palazzi napoletani.